Attività 2018

Titolo progetto: Progetto Meninos “Scuola Professionalizzante Esperança”. Oggi Centro de Juventude Espaço Esperança

Paese Beneficiario: Brasile- San Paolo.

Organismo Locale: Centro Ecumenico de Publicaçoes e Estudos “Frei Tito de Alencar Lima.

Obiettivi: Fornire strumenti adeguati a ragazzi delle favelas che privi di ogni formazione e in gravissima situazione di rischio sociale non sono in grado di affrontare la ricerca di un lavoro qualificato.

Descrizione attività: Nuovi Spazi al Servire ha costruito la Scuola nel 2006 e negli anni ha offerto Corsi professionalizzanti e di rinforzo scolastico a ragazzi di favela fra i 14 e 18 anni adeguando la sua offerta formativa alle esigenze ed alle difficoltà che via via si sono presentate ottimizzando così il suo lavoro. Nel 2014 il Cepe (ONG locale) ha iniziato il suo percorso di Esçola/Espaço (grazie alla Convenzione con la Prefettura dello Stato di San Paolo ottenuta nel 2013) La convenzione contribuisce alla copertura di alcune spese rendendo la scuola quasi autonoma. Nuovi Spazi sostiene la parte delle spese non coperte dalla convenzione, ed accompagna la programmazione formativa.

Risultati ottenuti: Grazie alla convenzione con la Prefettura di San Paolo la Scuola ora denominata Espaço Esperança ha potuto accogliere 120/125 adolescenti tra i 15 e i 18 anni. Ha realizzato sette corsi di avviamento professionale. Attraverso il Progetto “Famiglia presidio di educazione e protezioni giovani” ha coinvolto le famiglie dei ragazzi ed ha coinvolto i residenti della favela grazie anche ai lavori di copertura dello Spazio Sportivo effettuati nel 2014, tanto che per molti è divenuto un punto di riferimento e di aggregazione anche al di fuori dei percorsi organizzati dalla scuola stessa. Lo “Sportello Amico” è stato di grande supporto a diversi ragazzi e genitori in difficoltà. Nel 2016 attraverso il progetto “Uno spazio per la famiglia” si è ampliato lo spazio mensa attraverso la copertura di un corridoio che ha reso possibile accogliere 60/65 ragazzi per ogni turno (invece dei 30 per ogni turno) Questo ha agevolato notevolmente l’attività della scuola

 

Titolo Progetto: Progetto Meninos “Sostegno ai Centri di Gioventù”.

Paese Beneficiario: Brasile – San Paolo e Peruibe.

Organismo Locale: Cinque Centri di Gioventù – Colonia Veneza, Cidade Nova, Vila Nova Curuçà, Jardim Japao, Santa Teresinha.

Obiettivi: Fornire a bambini di favela di età compresa fra i 6/7 e 14/15 anni la possibilità di frequentare cinque Centri di Gioventù ove ricevono assistenza diurna al fine di giungere ad un percorso formativo scolastico e sociale che li aiuti ad affrontare il loro percorso di vita.

Descrizione attività: I bambini che frequentano i sei Centri di Gioventù ricevono un pasto caldo con merenda, o prima colazione, il pieno patrocinio dell’igiene personale, svolgono attività di doposcuola, di gioco collettivo, di ricerca per lo sviluppo dell’intelligenza e dell’inventiva, ricevono stimoli culturali, di socializzazione, di una corretta relazione con i coetanei e gli adulti. Sviluppano una maggiore fiducia in se stessi e piena consapevolezza dei loro diritti e dei loro doveri.

Risultati ottenuti: I bambini che hanno frequentato i Centri di Gioventù hanno rafforzato il lavoro svolto nella scuola formale migliorando le capacità di linguaggio, scrittura e di ragionamento logico hanno inoltre sviluppato un adeguato comportamento nella scuola. La frequenza ai Centri ha evitato una eccessiva esposizione alla Rua ed alle sue violenze (droga, prostituzione minorile ecc). Grazie alle collaborazioni con altri Centri di Joventude e Scuole Professionali di avviamento al lavoro è stato possibile sostenere ed indirizzare i ragazzi che hanno evidenziato la volontà di proseguire il loro percorso formativo. Nel 2018 i bambini che frequentano i Centri sono circa 1100.

 

Titolo Progetto: Progetto Meninos “Supporto alle famiglie di favela”.

Paese Beneficiario: Brasile – San Paolo e Peruibe.

Organismo Locale: Centro Ecumenico de Publicaçoes e Estudos “Frei Tito de Alencar Lima.

Obiettivi: Supporto alle famiglie dei ragazzi che frequentano i Centri di Gioventù e la Scuola Professionalizzante Esperança in grave disagio economico.

Descrizione attività: Le famiglie individuate vengono aiutate sia economicamente che con supporti psicologici da parte dei Centri di Gioventù. La Scuola Esperança offre inoltre seminari e laboratori di artigianato per aiutare le famiglie dei ragazzi.

Risultati ottenuti: Le famiglie sostenute hanno migliorato il loro livello di vita e sono più presenti e responsabili nella vita dei loro figli.

 

Titolo Progetto: Sostegno dell’ Ospedale Sao Juliao.

Paese Beneficiario: Brasile – Campo Grande, Mato Grosso del Sud.

Organismo Locale: Associazione di Aiuto e Recupero degli Hanseniani (AARH).

Obiettivi: Sostenere le varie attività dell’Ospedale che oltre ad essere l’unico Centro di riferimento per la prevenzione e la cura della lebbra per gli stati del Mato Grosso del Nord, del Sud e del Centro Ovest, è anche riferimento in oftalmologia (unico in un bacino di sette milioni di abitanti)

Descrizione attività: Come ogni anno Nuovi Spazi è attiva nella vita dell’Ospedale sia nelle varie opere di manutenzione, ristrutturazione e ampliamento dello stesso che nel supporto organizzativo dei convegni internazionali “Omnia

Risultati ottenuti: “Caminhando se abre caminho” questo è uno dei motti del Sao Juliao. Il lavoro che ogni anno Nuovi Spazi porta avanti a favore dell’ospedale mantiene l’alto livello qualitativo dei servizi offerti. Inoltre è supporto al lavoro verso i portatori di Hanseniase HIV e Tubercolosi

 

Titolo Progetto: Adeguamento del Sistema di Gestione della Rete Idrica dell’ Ospedale Sao Juliao e delle sue strutture interne

Paese Beneficiario: Brasile – Campo Grande, Mato Grosso del Sud.

Organismo Locale: Associazione di Aiuto e Recupero degli Hanseniani (AARH).

Obiettivi: Garantire il fabbisogno idrico dell’Ospedale Sao Juliao, e sue strutture interne (Scuole Primarie Franco Dal Piano, Asilo Morada do Sol, Azienda Agricola di auto-sostegno).

Descrizione attività: L’intervento si è reso necessario in quanto l’impianto risultava ormai obsoleto (costruito nel 1981) e pesantemente danneggiato dallo straripamento del vicino fiume Botas nel 2016. L’intervento è stato diviso in due parti: parte A) Adeguamento del sistema di estrazione e pompaggio dal pozzo al deposito Parte B) dal deposito alle utenze.

Risultati ottenuti: Nel 2017 è stata realizzata la parte A) del progetto e nel 2018 la parte B, ottenendo così un ottimale fornitura idrica di circa 300.000 litri al di. Ne beneficiano 451 bambini delle scuole, 112 ricoverati, 169 medici impiegati, 376 dipendenti e tutti i pazienti che quotidianamente raggiungono il Sao Juliao per visite ed esami (nel 2016 – 94.000 visite57.000 esami), l’Azienda Agricola che fornisce gran parte dell’approvvigionamento alimentare.

 

Titolo Progetto: Educando con Suono e Movimento

Paese Beneficiario: Brasile – Stato di Minas Gerias, Belo Horizonte

Organismo Locale: IUNA Gruppo di Capoeira Angola

Obiettivi: Prevenire l’ingresso ai bambini ed ai ragazzi di favela nel mondo della droga e del narcotraffico. Favorire la riscoperta delle radici culturali.

Descrizione attività: Sostegno ed ampliamento del lavoro svolto dalla ONG Locale IUNA, a favore dei ragazzi di favela in difficoltà dai 6 ai 17 anni. Il progetto ha ampliato l’offerta formativa inerente i corsi di Capoeira, corsi per costruzione di strumenti musicali (berimbaus), corsi Musicali (flauto/chitarra/piano) e in particolare il supporto scolastico (doposcuola), e di rifugio per bambini maltrattati.

Risultati ottenuti: Il doposcuola è stato un prezioso supporto sia per i bambini che per le famiglie della zona. Ha avvicinato le mamme ed addirittura molte partecipano alle lezioni per essere in grado di aiutare i loro figli nei compiti di casa. Le pagelle dei bambini sono nettamente migliorate e grazie anche ai corsi di musica è migliorato il loro comportamento. Gli ottimi risultati hanno motivato un maggiore impegno nell’ampliare l’offerta formativa nel 2018 e di proseguirla anche nel 2019 introducendo corsi di inglese.

 

Titolo Progetto: Sostegno alle Bambine di Khulna

Paese Beneficiario: Bangladesh – Khulna.

Organismo Locale: Share Bangladesh.

Obiettivi: Sostenere bambini fuori casta alla frequenza della scuola elementare. Evitare matrimoni precoci per le bambine. Evitare l’avviamento al lavoro minorile.

Descrizione attività: Per i bambini in Sostegno si procede al pagamento di rette scolastiche, vestiario, alimenti di prima necessità, tutor per i compiti, medicinali necessari. L’assistente sociale effettua visite regolari ai villaggi di appartenenza per monitorare il progetto

Risultati ottenuti: Tutti i bambini sostenuti hanno raggiunto buoni risultati scolastici superando i test finali che danno accesso alla classe superiore. Le famiglie non dovendo sostenere le spese per l’istruzione mandano i loro figli regolarmente a scuola.

 

Titolo Progetto: Scuola elementare di Karpasdanga.

Paese Beneficiario: Bangladesh – Distretto di Khulna, villaggio di Karpasdanga.

Organismo Locale: Diocesi di Khulna.

Obiettivi: Aumentare l’accessibilità all’Istruzione primaria per la popolazione del villaggio di Karpasdanga e per i villaggi vicini. Incrementare la frequenza attraverso l’offerta del pasto ai bambini

Descrizione attività: La scuola costruita nel 2011 e completata di arredi nel 2012 svolge la sua attività formativa. Nel 2013 a seguito di una convenzione con la Diocesi di Khulna Nuovi Spazi sostiene il servizio mensa per i bambini. Oltre al servizio mensa si sostengono le diverse spese di funzionamento è si provvede alle piccole opere di manutenzione.

Risultati ottenuti: La scuola attraverso il servizio mensa ha incrementato il numero dei bambini portandoli da 110 del 2012 a 141 nel 2018. Con la distribuzione del pasto, la scuola può inoltre proseguire le diverse attività extra scolastiche pomeridiane avviate nel 2013, coinvolgendo anche i bambini che abitano lontano dalla scuola. Inoltre la buona preparazione degli alunni ha permesso ai bambini di superare senza difficoltà i test previsti per il passaggio alla classe superiore.

 

Titolo del Progetto: Betanhy una casa per accogliere gli orfani di ebola

Organismo Locale: Kwama Community Development Programmens (KCDP)

Paese Beneficiario: Kavarma Sierra Leone

Obiettivi: Garantire accoglienza e cura a 10 bambini orfani in seguito dell’epidemia di Ebola ospiti nella casa Batanhy. Parziale ristrutturazione dei bagni nella scuola elementare del villaggio.

Attività Svolta: Nel 2018 è stato realizzato il secondo set di bagni della Scuola Elementare di Kissy Koya. E’ proseguito l’impegno del personale locale, per la buona cura dei bambini ospiti della casa.

Risultati ottenuti: Oggi i bambini si sono integrati perfettamente fra di loro, sono diventati una grande famiglia, accettati anche dai loro compagni di scuola, non più individuati e chiamati con il nome di “EbolaOrphans” ma “Bethany Children”, la loro salute grazie alle cure adeguate è nettamente migliorata.

 

Titolo Progetto: Sviluppo Integrato a Khulna

Organismo Locale. Diocesi di Khulna

Paese Beneficiario: Khulna – Bangladesh

Obiettivi: potenziare la capacità di accoglienza e di integrazione della scuola elementare St. Josept’s nella Diocesi di Khulna, avviare un processo dinamico di sviluppo integrato di promozione umana, di educazione e di formazione professionale di minori e giovani donne vulnerabili.

Attività Svolta: In collaborazione con la Diocesi di Khulna abbiamo provveduto a mettere in sicurezza la Scuola elementare che ospita circa 250 bambini, ed ad attrezzare diverse classi per lo svolgimento dei corsi previsti. Abbiamo avviato: corsi di formazione per formatori, che a loro volta provvedono alla formazione psicopedagogica degli insegnanti di tutte le scuole della Diocesi, corsi per i bambini di musica, informatica, educazione alla pace ed alla legalità ecc, corsi per circa 200 mamme e giovani donne di sartoria, informatica, microcredito, incontri di formazione igienico sanitario, salute riproduttiva ecc.

Risultati ottenuti: La qualità delle Scuole Statali nel Bangladesh è veramente di scarso livello, per questo la formazione degli insegnanti è necessaria, ai corsi avviati hanno partecipato con entusiasmo tutto il corpo insegnante, i bambini stanno affrontando le nuove attività con grande curiosità soprattutto le ore dedicate alla lettura dei libri in prevalenza favole a cui non erano abituati. Le mamme e le giovani donne stanno affrontando i corsi di informatica e sartoria, salute si sentono valorizzate e ripongono grandi speranze per il loro futuro. Il progetto si è concluso nel 2018

 

Titolo Progetto. Choto Babu – Asili Luciano Ravaglia

Organismo Locale: Share Bangladesh.

Paese Beneficiario: Chotchotia – Dumuria Distretto di Khulna Bangladesh

Obiettivi: Accogliere in strutture protette i bambini di età pre-scolare dei villaggi. Avviare i genitori alla mentalità della scolarizzazione.

Attività Svolta: Nel 2017 abbiamo avviato il primo Asilo nel villaggio di Chotitchotia che ospita 15 bambini dai 3 ai 6 anni poichè nei Villaggi Rurali abbiamo potuto constatare che a seguito degli impegni delle mamme, (campi, garming, mercati) i bambini in età prescolare sono lasciti soli nelle strade del villaggio alla buona cura dell’occhio non troppo vigile del vicino di casa. Viene fornita una sostanziosa merenda.

Risulti ottenuti: Ad ormai due anni di lavoro, le mamme sono più tranquille lasciano i bambini con fiducia, i bambini imparano l’alfabeto, brevi filastrocche e canzoncine. Si abituano a restare seduti in classe, grazie alla merenda integrano il loro fabbisogno nutrizionale per una corretta crescita.

 

Titolo Progetto: I Sari si dipingono di Rosa

Paese Beneficiario: Bangladesh – Italia

Organismo Locale: Ong Locali e Missionari Saveriani

Obiettivi: Combattere la Discriminazione di Genere attraverso l’istruzione. Rendere le donne economicamente e socialmente autonome per divenire un potente vettore di cambiamento nel Paese. Dare istruzione alle donne per combattere la discriminazione. Sensibilizzare la popolazione in Italia sul tema della discriminazione.

Descrizione attività: Promuovere e sostenere la frequenza delle bambine alla scuola primaria e secondaria in particolare bambine “fuori Casta” evitando così matrimoni e gravidanze precoci. Organizzare incontri formativi sia singoli che collettivi per le ragazze. Organizzare Convegni in Italia per sensibilizzare la popolazione.

Risultati ottenuti: Le bambine stanno regolarmente frequentando la scuola e le famiglie non dovendo sostenere le diverse spese scolastiche le sostengono nella frequentazione. Le ragazze attraverso i corsi specifici beneficiano di una formazione alternativa qualitativamente migliore, divengono inoltre più consapevoli del loro potenziale e della loro dignità.

Progetti monitorati nel 2018

Noi… I bambini dell’orfanatrofio di Satkhira (Sarkhira – Distretto di Khulna Bangladesh)

Obiettivi: Ristrutturare varie aree dell’Orfanatrofio “Sant’Andrea Bobola” Ostello che ospita 100 bambini orfani o provenienti da famiglie particolarmente povere, di età compresa fra i 6 e 11 anni (classe 1° a classe 5°) al fine di rendere più dignitosa la vita dei bambini.

Attività Svolta: Nel 2014 si è conclusa la costruzione dello stabile che comprendeva la sala ricreativa e delle attività complementari, con annesso il magazzino deposito del riso e la sala del generatore. Lo stabile era ormai inagibile per l’usura e per le forti piogge.

Sono ora necessarie ulteriori azioni di ristrutturazione (camerate, cucine, ecc). Nell’ultimo triennio non è stato possibile sostenere ed avviare nessuna opera di ristrutturazione poiché impegnati in altri interventi, ma il nostro personale che visita e segue le attività dell’orfanatrofio prosegue la collaborazione attraverso il supporto organizzativo della vita dei bambini all’interno della struttura.